Dal 18 Maggio, riprendono le celebrazioni con i fedeli

Carissimi Fratelli e Sorelle,
Il ritorno a celebrare l’Eucaristia insieme nelle nostre chiese e sicuramente motivo di gioia per tutti.

Ma come siamo organizzati nella nostra parrocchia?
Eccovi, alcune informazioni utili e necessarie.

  1. A partire da lunedì 18 maggio vengono ripristinate le celebrazioni nella chiesa Parrocchiale e al Perpetuo Soccorso secondo i consueti orari feriali e festivi, come riportati anche sul foglietto parrocchiale.
  2. Per andare a Messa occorre:
    – essere muniti di mascherina (i guanti NON sono obbligatori),
    non presentare sintomi influenzali/respiratori, in particolare con temperatura corporea superiore o pari a 37,5 °C,
    arrivare possibilmente in anticipo alla celebrazione per sanificare le mani appena all’ingresso e accomodarsi nei posti segnalati (2 per banco)
    rispettare sempre la distanza di almeno un metro all’interno della chiesa.
  3. L’attuale capienza massima consentita delle nostre chiese è ridotta (Parrocchia – 68 persone, Perpetuo Soccorso – 78 persone) e non puo essere superata. Per questo dei volontari preposti all’ingresso potrebbero chiederci la cortesia di non entrare e di scegliere un’altra celebrazione. Nei giorni feriali ciò e poco probabile. Per la domenica e i festivi (ad es. il 22 maggio – S. Rita) abbiamo programmato piu celebrazioni ugualmente solenni, mattino e sera, in modo che possiamo meglio distribuirci e di conseguenza partecipare tutti alla S. Messa (a proposito: quest’anno non verranno distribuite le rose di S. Rita). Altresì invitiamo famiglie, bambini e ragazzi a scegliersi la celebrazione vespertina o domenicale seguendo la stessa logica della ripartizione. Utili suggerimenti sapranno fornirvi i catechisti. Tutte le altre informazioni saranno date durante le celebrazione stessa.

Infine ringrazio il Comune per aver premurosamente provveduto alla sanificazione di entrambe le chiese. Così a tutti noi che torniamo, con animo sereno e spirito devoto, non restera che beneficiare della funzione santificante che la Chiesa offre, grazie alla presenza del Signore, alla nostra vita.

Padre Raffaele


Vi invitiamo a leggere la Lettera in occasione della ripresa delle celebrazioni con il popolo che il nostro Arcivescovo ci ha donato per questa occasione. (fonte: Diocesi di Cagliari

I commenti sono chiusi